prontoroma.it
prontoroma.it
prontoroma.it
prontoroma.it
prontoroma.it
prontoroma.it
richiedi un preventivo su Tivoli
richiedi un preventivo su Guidonia
torna alla home-page
è un'idea ITC srl
numero verde itc srl
Torna alla scheda servizio
Sturare lavandini: la guida semplice di Pronto Roma
null Sturare Lavandini: la nostra guida con cui riuscirete in pochi minuti a capire come si può eseguire l’operazione in modo semplice ed efficace.

Come sturare lavandini.

Con la guida di Pronto Roma vi daremo qualche dritta su come sturare lavandini senza chiamare un idraulico. Ovviamente, se siete arrivati a leggere questa guida probabilmente avete già provato con gli idraulici liquidi o altri prodotti (aceto, soda, coca cola ecc. ), e non avete avuto grandi risultati.

Cosa vi occorre
Guanti
Stura lavandino
Secchio
Straccio o carta assorbente
Sonda a spirale da idraulico
Cacciavite
Istruzioni

Usare lo Stura Lavandini

Dopo aver reperito tutto l’occorrente per sturare il lavandino, iniziamo la nostra “mission impossibile”.
Come primo passo prendere lo stura lavandini e posizionarlo sul buco di scarico del lavandino e tirare con forza. Questa operazione va ripetuta più di qualche volta, ricordandoci di otturare tutti gli altri fori eventualmente presenti nel lavabo, dopo aver schiacciato lo stura lavandini sul buco.

Proviamo con il sifone.

Se non abbiamo ottenuto risultati con lo stura lavandini proviamo ora ad intervenire sul sifone sottostante al lavabo. Per fare questa operazione è sufficiente posizionare il secchio sotto il sifone e svitarlo, eliminando gli eventuali residui eventualmente presenti intorno ad esso.

Liberare il buco di scarico

Se anche questa operazione non dovesse dare gli effetti sperati proviamo ad intervenire sul buco di scarico che di norma si trova sul pavimento, ricoperto da un disco metallico. Per effettuare questa operazione muniamoci di guanti, un piccolo recipiente e degli stracci.

Uso della sonda a spirale
Una volta svitato il coperchio con l’aiuto di un cacciavite, ed aver tolto l’acqua presente nel foro di scarico, infiliamo la mano all’interno, arrivando a toccare il fondo e cercando i fori presenti sulle pareti del buco. Individuato il foro del tubo di scarico del lavandino inseriamo al suo interno la sonda a spirale. Probabilmente se il tubo è intasato la sonda troverà difficoltà ad entrare, insistiamo fino a farla entrare completamente, e a questo punto facciamola girare su se stessa in modo che la punta ad uncino di cui è fornita agganci tutti i detriti presenti all’interno del tubo, e li porti all’esterno non appena la estrarremo dal foro. Se il problema riteniamo che possa dipendere dal tubo di scarico del lavandino infiliamo la sonda in esso e ripetiamo l’operazione fino a quando l’acqua corrente non va via dal nostro lavandino. Questa operazione della sonda potrebbe essere ripetuta fino a quando non si trova il tubo intasato che ha otturato il nostro lavandino.

Problema non risolto?
Se non riesci a sturare il tuo lavandino contattaci al numero verde gratuito 800 980 440 per richiedere l’intervento di un nostro idraulico a Roma.






partecipa
effettua una richiesta
P.IVA 07003151003