Valvola a tre vie: il funzionamento nella caldaia

valvola tre vieLa valvola a tre vie è un importante componente presente in ogni caldaia. E’ bene sapere come funziona per capire come ripararla,

Che cos’e’ la Valvola a tre vie di una caldaia?

La valvola a tre vie, e’ un elemento meccanico che si trova all’interno delle caldaie .
Questa valvola chiamata appunto a tre vie, e’ costituita da parti metalliche che hanno la funzione di raggruppare i tre tubi dei circuiti dell’acqua . Il primo tubo e’ quello dell’acqua sanitaria, cioè quella che serve per fare la doccia, per la cucina ed in genere per l’acqua calda da poter utilizzare in casa.

Il secondo tubo e’ quello relativo all’impianto di riscaldamento, cioè quello dei termosifoni. Il terzo e’ quello che esce dal circuito del bruciatore della caldaia e che serve per alimentare appunto uno dei due tubi di cui abbiamo parlato prima . L’acqua calda che esce dal bruciatore dopo essere stata scaldata, attraverso il tubo di uscita dello stesso e che arriva sulla valvola a tre vie deve prendere per forza la strada in uno dei due tubi rimasti (sanitaria-riscaldamento) . La priorità la diamo noi a seconda dell’esigenza. Se apriamo il rubinetto dell’acqua calda, la valvola automaticamente attraverso la depressione che si crea in quella tubazione a causa del movimento della membrana si commuta per far transitare l’acqua calda attraverso il tubo del circuito sanitario, e quindi e quindi come effetto l’acqua arriva sul nostro rubinetto. Più e’ lontana la caldaia e più l’acqua impiega tempo per arrivare.
Se invece avete acceso il vs termostato o l’orologio programmatore la valvola instrada l’acqua calda attraverso il tubo dell’impianto di riscaldamento .

Se l’impianto di riscaldamento e’ acceso, e contemporaneamente aprite un rubinetto dell’acqua calda, la valvola da’ la precedenza al circuito sanitario. Quindi commuta la valvola e invia l’acqua calda al rubinetto desiderato. Per tutto il tempo che tenete aperto questo rubinetto la caldaia non sta scaldando l’acqua dei termosifoni. La stessa pero’ continua a circolare grazie alla pompa che la spinge attraverso il circuito.

Attenzione a non tenere i due termostati della caldaia su valori troppo alti. L’utilizzo di temperature particolarmente eccessive compromettono la durata ed il funzionamento della caldaia stessa oltre ad un eccessivo consumo di gas metano.

Guasti alla Caldaia

Vi sono una serie di problematiche e anomalie di funzionamento che potrebbe vedere nella valvola a tre vie la principale imputata. Occorre, naturalmente, permettere ad un tecnici di verificare con attenzione, ma procediamo qui e insieme ad elencare alcuni di questi casi:

  • Rumori simili ad una pentola che bolle o gorgoglii interni possono essere indice di surriscaldamento, ma anche correlati ad un’anomalia nel funzionamento della valvola.
  • I termosifoni che divengono caldi quando è richiesta acqua calda da un rubinetto di casa è un potenziale indice di guasto ai rubinetti interni alla valvola a tre vie
  • Il blocco della caldaia: può essere legato a molteplici guasti, ma potrebbe essere imputabili alla valvola a tre vie a sua volta posta in una condizione di blocco
  • Non viene acqua calda dai rubinetti, se non con il riscaldamento acceso. La valvola a tre vie è un dispositivo che viene sottoposto a usura continua, perciò si può occludere oppure l’azione del calcare può causare la rottura della membrana. Può accadere che a causa di ciò venga fornita acqua calda dai rubinetti solo se è stato acceso il riscaldamento.

La nostra Assistenza Caldaie per la vostra Valvola a Tre Vie

I controlli delle manutenzioni servono proprio a questo. Un buon tecnico può consigliarvi per il meglio, e Prontoroma insieme a ITC sono a vs disposizione per consulenze e consigli . Chiamate pure il nostro numero verde 800 98 04 40

Assistenza Caldaie Roma_ ITC srl Roma

Per assistenza mirata chiama l’800 980 440

Articoli correlati