Caldaia Baxi pressione bassa

Cerchiamo di fornirvi indicazioni mirate e precise per intervenire in caso di caldaia Baxi con pressione bassa. Ringraziamo il nostro tecnico Bruno che ha messo a disposizione la sua lunga esperienza sul campo e la sua conoscenza di tutti i modelli Baxi.

Caldaia Baxi pressione bassa

Le richieste di aiuto su problemi di pressione riguardanti modelli Baxi rappresentano statisticamente il 27% dei contatti ricevuti lo scorso anno per assistenza su caldaie del Marchio. Si tratta di problematiche diffuse che i clienti sono spesso in grado di identificare: le caldaie più moderne comunicano la natura delle anomalie mediante codici di errore specificati sul display digitale.

Vi sono,comunque, situazioni in cui l’utente non è in grado di comprendere se si tratti della pressione bassa nella rete idraulica della caldaia Baxi. La causa potrebbe essere l’assenza del manuale di uso e manutenzione che offre la decodifica dei codici di errore, oppure condizioni tecniche in cui la Baxi non comunica alcun codice di errore.

Aumentare pressione Caldaia Baxi

Bruno ci aiuta ad agire in autonomia su tutti i modelli più diffusi di caldaia Baxi per ripristinare la pressione bassa. Si tratta di indicazioni per intervenire su rubinetti e valvole di carico e su come individuarli. Consigliamo, comunque, di non intervenire se non si è sicuri e convinti delle operazioni da eseguire.

Caldaia Baxi Nuvola pressione bassa:la caldaia è dotata di un pressostato che ha il controllo della pressione e segnala anomalie quando questa è inferiore a 0,5 bar. Aggiungiamo che in due codici di errore, il 12E e il 13E, potrebbero essere indicatori di anomalie di pressione: il primo segnala mancato contatto del pressostato, il secondo segnala un errore comunicato proprio da pressostato idraulico. In questi casi un tecnico dovrebbe poter intervenire per accertare la reale assenza di acqua nel circuito, oppure per verificare se il problema risiede a livello del pressostato.

Per ripristinare la corretta pressione della caldaia Baxi Nuvola abbiamo a disposizione carico o lo scarico di acqua: nella parte bassa della caldaia, sulla sinistra è presente un rubinetto con cui si può caricare acqua se il livello è inferiore a 0,5 bar, nella parte destra è presente una manopola nera che permette di scaricare acqua se se la pressione è superiore a 1,5 bar.

Caldaia Baxi EcoCompat pressione bassa: quando la EcoCompact ha problemi di pressione idraulica potreste veder indicato sul display digitale il codice di errore E10 che indica precisamente un mancato consenso del pressostato idraulico. Due sono le cause: la pressione idrica è insufficiente, quindi va ripristinata, oppure il pressostato è difettoso.

Verificare la pressione idrica è comunque un’operazione semplice: l’immagine allegata mostra dove individuare l’idrometro che fornisce il livello di acqua presente espresso in Bar. Nella parte bassa della caldaia, inoltre, si trovano i rubinetti di carico acqua ( posizione detra\anteriore), utile a far risalire la pressione, e di scarico dell’acqua (posizione sinistra\posteriore) utile a far scendere la pressione.

Caldaia Baxi Eco3 pressione Bassa: tramite display, la caldaia potrebbe comunicare l’errore E10 dietro cui spesso c’è un problema di scarsa pressione. L’errore indica un intervento del pressostato imputato a tenere sotto controllo il livello idrico all’interno dei circuiti della Eco3.

Per verificare il livello è presente un idrometro nella parte bassa della caldaia. In caso di pressione bassa, l’acqua può essere caricata attraverso il rubinetto posizionato come da immagine.

Perché aumentare la pressione della caldaia Baxi

La pressione idrica è fondamentale per il corretto funzionamento della caldaia: i suoi circuiti idraulici devono avere acqua all’interno e la pompa ne gestirà la circolazione verso il circuito sanitario o i riscaldamenti. Una pressione insufficiente, inferiore ai 0,5 bar, causa il blocco della caldaia: si tratta di un blocco di sicurezza dettato dalla componente elettronica che protegge le componenti imputate a trattare e riscaldare l’acqua.

Una pressione insufficiente, quindi, ha ripercussioni immediate sulla fornitura di acqua calda o sul funzionamento dei riscaldamenti.

I valori entro cui la caldaia può operare sono 1m5 bar di massima e 0,5 bar di minima: un eccesso di acqua causa perdite di liquido.

Assistenza Pressione Caldaia Baxi

Il nostro servizio è a disposizione con tecnici esperti per risolvere ogni problema associato a scompensi idrici sulla vostra caldaia domestica.


Per assistenza mirata chiama l’800 980 440