Caldaia Vaillant problemi acqua calda

Le richieste di assistenza su caldaie Vaillant con problemi di acqua calda sono numerosissime ma, purtroppo, piuttosto generiche. La caldaia produce acqua calda, quindi problemi all’erogazione costituiscono un grande limite dell’impianto. Con l’aiuto dei nostri esperti abbiamo analizzato le condizioni tecniche più diffuse che sono origine dell’acqua calda intermittente e della mancata partenza della vostra Vaillant.

Caldaia Vaillant e problemi con acqua calda

La vostra vailant potrebbe avere problemi di erogazione di acqua calda quando si presentano anomalie a livello di sonde e componenti di grande importanza, ma anche quando la calda va in blocco o in uno stato di arresto temporaneo. Le cause sono davvero molteplici e vanno sempre analizzate dal tecnico. Abbiamo comunque proceduto ad elencarvi le cause più comuni che, pensiamo, siano utili da conoscere per orientare anche l’assistenza.

  • La caldaia si spegne e non si avvia: può accadere per ragioni di sicurezza quando manca acqua nei circuiti e la pressione è bassa, ma anche quando la temperatura interna alla caldaia è troppo elevata. O ancora sono i fumi combusti a raggiungere temperature troppo elevate.
  • Problemi di avvio della caldaia: la caldaia appare accesa a non si avvia e l’acqua calda non viene erogata. La Vaillant potrebbe avere problemi a livello del gruppo gas e la fiamma subisce mancati avvi. Il tecnico dovrà verificare la pressione e l’erogazione del gas, ma anche lo stato dei cablaggi e di tutte le componenti che operano intorno a valvola gas e bruciatore.
  • La caldaia si spegne durante il funzionamento: durante l’erogazione di acqua calda, durante una doccia ad esempio, la Vaillant smette di funzionare. Vi sono problemi che possono verificarsi durante il funzionamento quali anomalie nell’espulsione dei fumi, il blocco del ventilatore, corto circuiti a livello di sonde, ma anche la rilevazione di temperatura errata a livello dei circuito idraulico.

La Caldaia Vaillant da acqua calda intermittente

Si tratta di un evento che può verificarsi quando la caldaia ha problemi di calcare. Il calcio è presente nell’acqua e il passare del tempo causa, in modo più o meno grave, accumuli di calcare e ostruzioni in raccordi idraulici e nelle componenti che si occupano di gestire l’acqua.

Quando le ostruzioni divengono eccessive nella rete di distribuzione l’acqua calda può essere distribuita ad intermittenza. Altre ipotesi possono, invece, considerare ostruzioni di calcare solo a livello di determinati rubinetti di casa (lavelli, docce e lavandini): ad essere interessati sono i filtri dei tubi flessibili o anche solo cartucce e rompi-getto dei rubinetti stessi.

Non dimentichiamo anche la pompa della caldaia: questa ha il compito fondamentale di mettere in circolo l’acqua per cui quando è lei a funzionare male l’acqua calda potrebbe venire distribuita ad intermittenza. Occorre che il tecnico ne verifichi le condizioni.

Non si accende la fiamma e non esce acqua calda

Da un punto di vista operativo all’utente la caldaia apparirà spenta o con problemi di avvio anche se in alcuni casi potrò comprendere che gli imput (elettronica e scintilla ok) vengono recepiti ma la è la fiamma a non generarsi a livello del bruciatore. Le cause possono essere diverse, ma il risultato è che la caldaia non darà acqua calda.

    • Anomalia dell’elettronica con rilevamento di fiamma non plausibile. Sta intervenendo l’elettronica ma il tecnico deve capire se è questa a rlevare segnali non veritieri.
    • Mancata erogazione di gas: la valvola del gas, sporca o danneggiata, non eroga gas e il bruciatore non può generare la fiamma fondamentale al riscaldamento dell’acqua. Spesso la mancata manutenzione, per periodi prolungati, ne è la causa.
    • Guasto all’avviamento: la caldaia non genera a fiamma per mancanza di gas, a causa dell’intasamento degli ugelli sul bruciatore, errori sulla valvola del gas oppure anomalie nell’elettronica che gestisce l’avvio.
    • Presenza di fiamma instabile: può accadere anche che la fiamma si generi ma che l’elettronica blocchi la caldaia poiché la stessa fiamma ha problemi. Potrebbe esserci un anomalie nella ionizzazione, o che la pressione del gas sia instabilr.

Assistenza sulla caldaia Vaillant che non eroga acqua calda

In nessuno dei casi descritti sono previsti interventi che l’utente può svolgere da solo, purtroppo. E’ importante quindi, anche per motivi di sicurezza, che si proceda con l’intervento di un tecnico esperto che verifichi ogni causa possibile. Il nostro Centro di assistenza è ovviamente disponibile per interventi a domicilio su tutta Roma.


Per assistenza mirata chiama l’800 980 440