Cartongesso Ignifugo

cartongesso-ignifugoIl cartongesso ignifugo: molto utile per effettuare lavori di rivestimento in edilizia il cartongesso ignifugo è fondamentale per garantire la protezione dal fuoco. Ecco dove trovare il cartongesso ignifugo a Roma.

Il cartongesso ignifugo costituisce una variante del più comune cartongesso che viene regolarmente utilizzato in edilizia.
Molto utile per rivestire pareti, per insonorizzare o per isolare termicamente gli ambienti domestici, realizzare semplici pareti divisorie o per realizzare i controsoffitti, il cartongesso ignifugo rappresenta un’utile soluzione per garantire una maggiore protezione della nostra casa o dell’ufficio dallo scoppio di eventuali incendi.
Se vi trovate a Roma e volete maggiori informazioni sul cartongesso ignifugo, se volete impiegarlo per la realizzazione di un intervento di ristrutturazione in casa vostra o in ufficio i tecnici di Pronto Roma rispondono al numero verde gratuito 800 98 04 40.

Informazioni tecniche

Il nome stesso “cartongesso” ci offre già tutte le informazioni fondamentali per capire come è realizzato: in sostanza, si tratta di gesso spalmato e incollato su fogli di cartone spessi alcuni millimetri e che fungono da armatura, ossia da struttura portante.
Le proprietà antincendio del cartongesso ignifugo sono insite nel medesimo gesso enidrato che li compone: si tratta di un materiale assolutamente naturale che ha grandi capacità di resistere agli attacchi del fuoco. Il gesso, quindi, compone lo strato esterno dei pannelli di cartongesso, ossia il lato che viene montato a vista.
Specifichiamo, però, come il cartongesso ignifugo può resistere al calore e all’esposizione diretta alle fiamme per periodi di tempo più o meno lunghi (esiste una classificazione) superati i quali, comunque, inizia il suo sfaldamento.
Infatti, quando si parla di protezione REI 120, significa che la protezione in oggetto deve resistere al fuoco per almeno 120 minuti. Per raggiungere i vari livelli di resistenza al fuoco ci sono vari metodi. Per esempio possiamo avvitare insieme per formare un sandwiches, due pannelli di cartongesso da 13 mm ed arrivare al REI 120. Oppure possiamo utilizzare altri materiali, per esempio l’Eraclit, un materiale naturale, autoportante che può essere anche rasato e verniciato.
Anche i cosiddetti pannelli di SIPOREX o gesso alleggerito hanno un’ottima resistenza al fuoco, ma non meccanica purtroppo. Questi esistono fino anche a 20 cm di spessore.

Protezione dal fuoco

Dall’applicazione di cartongesso ignifugo deriva che, in caso di un incendio contenuto è possibile ridurre al minimo i danni ad una struttura, mentre in caso di un incendio di maggiori dimensioni è possibile assicurarsi un lasso di tempo di resistenza alle fiamme che ci garantisce la possibilità di metterci in salvo. Solitamente negli uffici, ospedali etc.. piu’ o meno grandi, vengono create delle zone chiamate in gergo FILTRI di FUMO. Sono delle zone ben precise che hanno il compito di proteggere dal fuoco chi si trova all’interno il piu’ possibile. Normalmente, in questi filtri di fumo trovano applicazione anche delle griglie di ventilazione e immissione aria da’’esterno.
In caso d’incendio, le porte tagliafuoco si chiudono, perché la centrale sgancia l’alimentazione a 24 Vdc agli elettromagneti. Una volta chiuse le porte, un motore posizionato nella parte alta dell’edificio (non sempre e’ così, a volte e’ sufficiente che il motore stia all’esterno anche sullo stesso piano), inizia a spingere aria nel filtro di fumo attraverso i condotti/canalizzazioni esistenti. Questo garantisce la sopravvivenza di chi si trova all’interno del filtro di fumo.

Riferimenti Normativi

Esiste una catalogazione che permette di differenziare le tipologie di cartongesso e la loro differente capacità di resistenza al fuoco: esiste un riferimento normativo rappresentato dal D.M 26/6/84 e dal D.M 3/9/01 che riguardano la “classificazione di reazione al fuoco ed omologazione dei materiali” con fini antincendio.

Informazioni e applicazioni

Pronto Roma è il servizio attraverso cui ITC srl porta in campo, a Roma e provincia, tutta la sua esperienza nel montaggio di pannelli di cartongesso ignifugo.
Le applicazioni del cartongesso prevedono la realizzazione di controsoffitti, pareti divisorie, contro pareti per l’isolamento termico e acustico di ambienti.
I lavori e gli interventi sono preceduti da sopralluoghi e consulenze utili alla definizione di un progetto, ma importanti anche per presentarsi e comunicare con il cliente.
Pronto Roma mette a disposizione tecnici specializzati nella trattazione del cartongesso ignifugo: per contattare il servizio è sufficiente chiamare il numero verde gratuito 800 98 04 40.

Per assistenza mirata chiama l’800 980 440