Conformità Impianto Elettrico: rispetto delle norme di sicurezza al 100%

conformità-impianto-elettricoRispettare le norme significa definire la conformità impianto elettrico attorno a controlli e all’installazione di dispositivi di vitale importanza per la propria sicurezza e quella di tutto il sistema. Ecco la nostra guida alla conformità dell’impianto.

PENSIAMO A NOI A METTERVI IN REGOLA

Benvenuti in Pronto Roma, il servizio con cui ITC opera a Roma per gestire tutte le attività di assistenza elettrica. Se avete bisogno di regolare la Conformità Impianto Elettrico potete contattarci al numero gratuito 800 98 04 40: i nostri tecnici sono a vostra disposizione per effettuare tutte le modifiche necessarie a rendere sicuro e “legale” il vostro impianto elettrico.
Ma ecco, per voi, anche la guida per capire la messa a norma degli impianti domestici.

UNA LEGGE CI METTE IN SICUREZZA

La regola fondamentale da non dimenticare mai è che la conformità impianto elettrico non può essere assolutamente gestita con il “fai da te”. Perché?
La legge di riferimento per la messa a norma di tutti gli impianti domestici, anche quello elettrico, è il D.M. 37/2008 che fissa degli obblighi fondamentali: i lavori di messa a norma devono essere eseguiti solo da professionisti certificati che, terminate le operazioni, deve redigere una Dichiarazione di Conformità dell’impianto e depositarla presso lo Sportello Unico per l’Edilizia del Comune.

IN COSA CONSISTE LA MESSA A NORMA

La conformità impianto elettrico viene definita attorno ad un’omologazione che prevede l’installazione dei moderni sistemi e dispositivi elettrici:

• Prese elettriche a norma
• Realizzazione dello scarico a terra delle dispersioni di corrente
• Quadro elettrico a norma montato in una scatola con chiusura
• L’impianto deve essere suddiviso in “sottoimpianti”
• Devono essere presenti interruttori differenziali (salvavita)
Specifichiamo, inoltre, come tutti i dispositivi, le installazioni elettriche, i sistemi di messa a terra devono essere periodicamente controllati e verificati nel funzionamento per la “sicurezza” generale.

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA’

La dichiarazione di conformità è il documento che, redatto dopo i lavori tecnici, certifica l’omologazione dell’impianto alla norma vigente: il documento deve essere presentato all’ufficio comunale dal direttore dei lavori.
I tempi previsti sono 30 giorni dalla conclusione dei lavori in caso di rifacimento o installazione di nuovi impianti.

SOLO I PROFESSIONISTI ESEGUONO I LAVORI

Ma per ottenere la conformità impianto elettrico dovete rivolgervi esclusivamente ai professionisti in grado non solo di eseguire i lavori dal punto di vista tecnico, ma anche di elaborare e consegnare la dichiarazione di conformità necessaria all’omologazione.
Pronto Roma è a vostra disposizione: contattateci al numero gratuito 800 98 04 40 per richiederci informazioni o un intervento.

Per assistenza mirata chiama l’800 980 440