La guida per Riparare le Tapparelle

riparazione-tapparellePronto Roma vi aiuta a riparare tapparelle grazie ad una guida semplice e chiara che spiega anche quali sono le principali cause di guasto. Pronti a riparare tapparelle?

Pronto Roma vi offre questa guida per riparare tapparelle aiutandovi a risolvere i piccoli problemi. Sono di seguito indicate le principali cause di malfunzionamento delle tapparelle e le modalità di intervento. Qual’ora subentrassero problemi ulteriori, potete contattate Pronto Roma al numero verde gratuito 800 98 04 40.

I Problemi più diffusi

La maggior parte delle tapparelle sono manovrate attraverso il classico nastro fatto in corda o di materiali sintetici. Questo, a lungo andare può rompersi, consumarsi, spezzarsi o, più semplicemente, scorre male e impedire il corretto impiego della tapparella stessa.
Quando volete riparare tapparelle intervenendo sul nastro vi basterà seguire le seguenti semplici indicazioni.

In caso di Rottura o sfilacciamento del nastro

per riparare tapparelle con il nastro strappato o sfilacciato sarà necessario sostituire quest’ultimo: vi consigliamo di acquistare sempre 20-30 cm in più di nastro rispetto a quanto ve ne necessita per sopperire ad eventuali errori.
1) Alziamo del tutto la tapparella munendoci di un bastone di lunghezza sufficiente a mantenerla bloccata in cima quando sbloccheremo il nastro.
2) Apriamo il cassettone e individuiamo il rullo avvolgibile a molla in cui il nastro va a raccogliersi.
3) Slacciamo i nodi o svitiamo le eventuali viti che tengono l’estremità del nastro agganciato al rullo avvolgibile per sfilarlo completamente o eliminare l’eventuale moncone rimastovi.
4) Sganciare il nastro anche dal punto di fissaggio inferiore, ossia quello presente nell’incavo a parete.
5) Prendere il nuovo nastro e ancorarlo, innanzitutto, al fissaggio inferiore a parete (proprio come era stato fissato in precedenza), quindi lo srotoliamo portandolo su verso il cassettone e il rullo avvolgitore.
6) Quindi procediamo con l’ancoraggio del nastro al rullo avvolgitore: lo facciamo passare nella guida-cinghia e lo annodiamo nella feritoia della puleggia. Inoltre, ricordiamoci di caricare la molla dell’avvolgitore e di tenerla bloccata finché non abbiamo fissato il nastro anche con l’eventuale vite.
7) A questo punto procediamo avvolgendo tutto il nastro attorno all’avvolgitore e riposizionandolo all’interno del cassettone.

In caso di rottura di una stecca

Le tapparelle sono composte di stecche orizzontali agganciate l’una all’altra.
A causa del peso che può gravarvi, l’ultima stecca che poggia a terra può rompersi, ma anche il sole, gli agenti atmosferici o del tempo che passa, possono deteriorarne il materiale.
Riparare tapparelle, quindi, significa anche sostituire una o più stecche.

Vediamo come fare:

1) Si inizia con l’alzare completamente la tapparella finché questa non si richiuda completamente all’interno del cassone superiore.
2) Apriamo il cassone e, afferrando la porzione di tapparella ancora a vista la tiriamo verso di noi togliendola dalle guide verticali e facendola scorrere verso il basso quanto necessario.
3) A questo punto possiamo sfilare il numero giusto di stecche necessario a raggiungere la singola stecca rotta o quelle danneggiate.
Per sfilare e sostituire le stecche basta semplicemente farle scorrere orizzontalmente l’una contro l’altra e, effettuando l’operazione inversa, possiamo inserire le stecche nuove.
4) Terminata la sostituzione dobbiamo riavvolgere la tapparella all’interno del cassone e reinserirla nelle guide verticali.

Vi abbiamo descritto i principali interventi da compiere per riparare tapparelle e risolvere i problemi più diffusi. Se questi, però non vi permettessero di ripristinare il corretto funzionamento delle tapparelle contattate i tecnici di Pronto Roma alnumero verde gratuito 800 98 04 40.

partecipa

Per assistenza mirata chiama l’800 980 440