Nuove Agevolazioni Fiscali Risparmio Energetico 2014, 15, 16

Anche nel 2014 vi sono novità in fatto di agevolazioni fiscali per lavori di ristrutturazione edile. Tutto è avvenuto in seno alla Legge 147 2013 (legge Stabilità) che prevedere agevolazioni fiscali Risparmio Energetico. Vi descriviamo le aliquote in vigore e le tipologie di intervento coperte dalle agevolazioni.

Le Agevolazioni Fiscali per Risparmio Energetico

Le aliquote previste sono due, il 65 e il 50% di detrazione. Il 65% sarà in vigore a favore delle spese per ristrutturazione finalizzate alla riqualificazione energetica eseguite entro il 31 dicembre 2014. Il 50%, invece, sarà dedicato alla stessa natura di interventi ma se eseguiti in tutto il 2015.

Dal 2016, se le cose non cambieranno prima, si tornerà al 36% di detrazione fiscale

Agevolazioni a favore dell’Efficienza Energetica

Le agevolazioni, quindi, continuano a prediligere e sostenere interventi che accrescano l’isolamento energetico degli edifici, quindi l’efficienza anche in termini di condizionamento invernale ed estivo. Per le abitazioni private le agevolazioni fiscali sono costituite dalle detrazioni Irpef sul reddito, mentre per le aziende si parla di detrazioni Ires .

Agevolazioni Fiscali Risparmio Energetico: gli interventi previsti

Possono essere sottoposti a detrazione diverse tipologie di lavori:

  • Isolamento termico delle coperture (importo massimo 100.000 euro)
  • Sostituzione caldaie e sistemi di riscaldamento (importo massimo 30.000 euro)
  • Installazione di infissi ad alto isolamento
  • installazione di pannelli solari (importo massimo 60.000 euro)

Redazione ProntoRoma.it

Per assistenza mirata chiama l’800 980 440