Condizionatori in Condominio: Regole per l’installazione

condominio-condizionatoriPer installare i condizionatori in un condominio è bene considerare alcune regole e norme di buon comportamento. Ne vale il rispetto delle Leggi, del regolamento condominiale e del rapporto con i condomini.

Installare i Condizionatori in Condominio

Ogni condomino ha assoluto diritto di installare un condizionatore nel proprio appartamento, anche se vive all’interno di un condominio grande o piccolo. Certamente, però, esistono regole scritte e non che bisogna necessariamente rispettare per non avere problemi con la Legge ordinaria, ma anche nei rapporti con i nostri vicini di casa. Vediamo bene insieme quali sono le più importanti considerazioni da fare!

Conoscere le Regole da Rispettare

Per eseguire con correttezza l’installazione di condizionatori in condominio bisogna conoscere quali obblighi assolvere verso le norme di riferimento e il proprio condominio.

Vediamo insieme tutti i punti:

1. Dobbiamo sapere se il Comune ha posto dei vincoli, divieti o norme per l’installazione di condizionatori su facciate dei Palazzi (soprattutto quali all’interno di centri storici)
2. Valutare bene il contenuto dei regolamenti condominiali per verificare se vi sono voci inerenti agli impianti di condizionamento (installazione su balconi, facciate, terrazzi)
3. Consultarsi con tecnici e installatori specializzati per valutare dimensioni, emissione di rumori e getti d’aria, emissione di vibrazione dei vari modelli di condizionatori

Il Giusto Agire verso il proprio Condominio

Per l’installazione di condizionatori nei condomini, quindi, è assolutamente importante agire con buon senso, oltre che rispettare un eventuale regolamento interno e le norme di riferimento.

Assemblea Condominiale. Sebbene ogni proprietario di un appartamento abbia il diritto di installare il proprio condizionatore in condominio, è bene confrontarsi con tutti gli altri condomini in sede di assemblea. Non è necessario ottenere alcuna autorizzazione, ma il buon senso aiuta ad evitare eventuali liti future.

Amministratore di Condominio. E’ bene confrontarsi anche con lui per valutare la soluzione capace di non ledere gli interessi e diritti degli altri condomini, così come vincoli e regolamenti imposti dal Comune di appartenenza.

Articolo 1120 Codice Civile. Questa norma riconosce il diritto all’uso degli spazi comuni per installare impianti privati, sebbene nel rispetto dell’uso che potrebbero voler farne tutti gli altri condomini.

Posizione del Condizionatore e Gocciolamenti di Condensa

In Pronto Roma ci occupiamo da oltre quindici anni di installazione di condizionatori, anche in condomini. Abbiamo affrontato disparate situazioni in collaborazioni con Amministratori e nel pieno rispetto delle regole e dei vincoli condominiali o Comunali che interessano determinate zone di Roma.

Nel curare l’installazione, quindi, valutiamo molto bene la posizione del condizionatore per evitare che il motore esterno, ad esempio, ostacoli la vista dei condomini del piano superiore.

Naturalmente, eseguiamo ogni operazioni per garantire il miglior funzionamento del condizionatore stesso: a tale scopo è prevista anche la realizzazione di un canale di scolo della condensa che non deve cadere sulla proprietà degli altri condomini e arrecare danno al condizionatore stesso.

Installazione di Condizionatori a Roma

Eseguiamo installazioni in tutta Roma e trattiamo condizionatori delle migliori marche (Daikin, LG, Panasonic, Mitsubishi, Hitachi).
Contattaci all’800 98 04 40 per informazioni, preventivi e sopralluoghi: la chiamata è gratuita!

Per assistenza mirata chiama l’800 980 440