Fan Condizionatore Significato

Ogni condizionatore dispone del tasto FAN, o comunque di un tasto che permette di agire sulla medesima funzione e regolazione. Vi indichiamo il significato di Fan Condizionatore e vi diamo alcune informazioni utili per l’uso dell’impianto

Fan Condizionatore Significato

Generalmente il comando remoto o il classico telecomando del vostro condizionatore ha un pulsante con la voce FAN che permette di intervenire sulla regolazione della velocità dell’aria emessa.

Premendo più volte il tasto FAN condizionatore, quindi, si può cambiare la velocità di emissione dell’aria da un minimo ad un massimo. Si tratta, quindi di una regolazione del funzionamento del condizionatore.

Attenzione al simbolo della ventola: a volte, a seconda della marca, il telecomando dispone sempre del tasto che la funzione FAN ma che riporta, invece, il simbolo della ventola. Quindi non troverete il scritta Fan, oppure in altri casi ancora avrete il tasto con il simbolo della ventola e la scritta FAN limitrofa.

simboli funzioni condizionatori
Tasti funzioni condizionatori

Regolazione per tutte le funzioni

Sappiate che indipendentemente dalla modalità in cui il vostro condizionatore sta operando il tasto FAN vi permetterà sempre di regolare il flusso dell’aria.

Sia che abbiate attivato il raffreddamento, il riscaldamento o la deumidificazione potrete comunque regolare la portata dell’aria emessa dall’unità interna.

simboli pulsanti telecondo condizionatori
Simboli Regolazioni Condizionatori

Assistenza qualificata a domicilio

Il nostro Centro assistenza è altamente qualificato ad operare sui sistemi di condizionamento e dispone dell’autorizzazione FGAS obbligatoria. Siamo disponibili per interventi a Roma nel caso in cui evidenziaste problemi con la regolazione FAN del vostro impianto.

Fan: ventilazione aria, inquinamento indoor

Il vostro condizionatore, attraverso l’unità installata dentro l’ambiente di casa o dell’ufficio, tratta l’aria che viene filtrata e raffreddata prima di venire soffiata fredda o calda. Ma la polvere si accumula, con il tempo, su filtri, ventola interna, batteria radiante, mentre la condensa lascia residui di sporco.

Se non pulito il condizionatore, anche solo mediante la funzione Fan, alla lunga potrebbe contribuire a diffondere nell’aria organismi e sostanze nocive, quindi ad inquinare l’ambiente.

Per correre ai ripari, doverosamente bisogna sottoporre il condizionatore a pulizia profonda almeno una volta l’anno. In più, la sanificazione profonda (certificata) aiuta uffici e attività commerciali a garantire la massima qualità dell’aria negli ambienti frequentati da collaboratori e clienti.

Il video parla di sanificazione degli ambienti e dei condizionatori.

Per assistenza mirata chiama l’800 980 440